Il territorio


Notice: Only variables should be passed by reference in /homepages/34/d498713885/htdocs/helenepons.com/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/nextgen_basic_singlepic/package.module.nextgen_basic_singlepic.php on line 35

Il paesaggio è caratterizzato dal tipico colore verde-argento degli oliveti che producono il celebre Olio di oliva extravergine DOP di Canino. Ci sono, inoltre, sconfinati campi coltivati a cereali e floridi vigneti.

Sul territorio sono anche presenti una grande varietà di erbe spontanee, come la barba cappuccia, la caccia lepre, la costa del somaro, la crepacore e altre che, mescolate insieme danno vita al rinomato Mischietto di Canino, una tipica insalata di campagna.

L’attenta salvaguardia del patrimonio naturalistico degli oliveti, è una prerogativa degli abitanti del posto e rende questo luogo un paradiso naturalistico. Anche la fauna selvatica trova il suo habitat ideale: l’istrice, l’upupa, il gruccione, il cinghiale e la volpe sono le creature che vivono in armonia in questo territorio.

A pochi chilometri da Canino si trova l’Oasi di Vulci del WWF che si estende lungo il fiume Fiora dove si ammirano paesaggi selvaggi e incontaminati.

A Vulci si trova anche il Castello medievale della Badia (IX sec. ) con il fossato che si affaccia sul Ponte della Badia del I sec. a.C. Vulci è anche il più grande parco archeologico d’Europa dove si trovano le rovine dell’antico insediamento etrusco.

I commenti sono chiusi.